POSTA (domande e risposte)

 

Mail  inviata il 10-ottobre-2012

a  parassitosi.scolastiche@virgilio.it  

OGGETTO:  pettini stretti per pidocchi.  

 

Sono una mamma di una bimba che frequenta una scuola elementare di Mola di Bari, e da alcuni giorni ho scoperto tra i suoi capelli numerose lendini simili  a quelle mostrate nella guida O.P.S.

Su consiglio del mio pediatra ho applicato un prodotto a base di olii naturali e poi mi sono procurata un pettine a denti stretti.  Su internet ho trovato la pubblicità di uno che con 3 file di denti prometteva  di essere molto efficace.  

Lendinoff Tripettine "  http://www.youtube.com/watch?v=AXhC3uFjwUc

 

Dopo alcune pettinature però mi sono accorta che le uova erano rimaste ancora a loro posto. 

Sono ritornata in farmacia e ho comprato un altro pettine questa volta più robusto. Infatti il risultato è stato subito visibile sotto i nostri occhi perchè le uova rimanevano incastrate tra i denti  fino ad essere del tutto sfilate.

Chiedo all'O.P.S come ci si  deve orientare nella scelta dei pettinini per pidocchi .

Laura M.

 

RISPOSTA

Come è ben descritto nella guida O.P.S, l’efficienza dei pettinini dipende dal materiale con cui sono fatti e dalla loro progettazione che deve rispettare parametri dettati dalla biologia del pidocchio e raccomandati dagli studiosi del settore. Ignorando queste regole i risultati non possono che essere di bassa qualità.

Il pettine a tre file di denti che lei ha segnalato, originale sul piano teorico, vista la sua esperienza potrebbe necessitare di una verifica diretta. (vedi il Test dedicato nella sezione "Documenti Utili" ). 

I pettini di metallo (e non tutti comunque) funzionano meglio anche se danno qualche inconveniente come per esempio la tendenza a strappare i capelli più facilmente.

 

Cordiali Saluti

Dott. G. Scanni

Dermatologo